martedì 6 gennaio 2009

Dillinger è morto

2

1969, Marco Ferreri

Un architetto, un ingegnere, non so, un designer forse, sicuramente un bravissimo attore (Michel Piccoli) torna a casa dal lavoro.
Una giornata come altre, la moglie è già a letto,
la cena sul tavolo apparecchiata dalla cameriera lo attende. Non è una cena gradita, ben apparecchiata ma insoddisfacente. Nemmeno la visione della moglie lo è. Inizia una notte introspettiva. Bisogna assolutamente fare qualcosa per rompere questo tran-tran.

Anzitutto prepararsi una cena adeguata (prodromi della Grande Abbuffata? Certo, a Ferreri, anche a guardarlo di persona, la buona cucina non deve dispiacere come argomento). Aromi, spezie, un bel pezzo di carne. E' un lavoro meticoloso, che distrae. Poi un po' di televisione. Spunta una vecchia pistola, un tantino grippata, andrebbe sistemata, allora smontiamola tutta, oliamola, altro lavoro meticoloso, altra notte che scorre. Intanto ceniamo. Che belli i super8 che ho fatto in tanti anni. Me li vedo, li rivivo, mi ci metto io nei filmini. Disinibito, mi sento libero. Una telefonata a quest'ora? E' per la cameriera, che non è proprio niente male, vediamo di che pasta intima è fatta: è buona. Nel frattempo la pistola è a punto, la moglie dorme, è una pistola a tamburo, fa un sacco di rumore, se funzionerà... spalanco le serrande, entra il primo sole... il mare è un bel posto per andarsi a rinfrescare, magari trovo una barca per partire, o per ricominciare.

Che film particolare, straordinario!
Rimani incollato al video da una flemma eccitante, tanto per usare un ossimoro.
Ferreri lo ha ideato, scritto e diretto. Genio.

2 commenti:

  1. che dire. se vai nel mio profilo dillinger è uno dei pochissimi film che cito tra i miei preferiti. per dirla alla roby da olimpo, vedi che siamo in sintonia.
    mi sono anche procurato da un amico di mia figlia un bel revolver pronto per essere dipinto di rosso con i pois bianchi da appendere nello studio.
    a presto

    RispondiElimina
  2. è tra i film che userei per fare selezione tra chi ama il Cinema e chi no, pensa.
    non farmi stare in pensiero però! il revolver dipinto è una bella idea, ma non procurarti le pallottole, mi raccomando! :D
    ciao

    RispondiElimina