sabato 11 agosto 2007

Riso amaro

9

1949 - Giuseppe De Santis

Ambientato nel 1948, decretò al mondo l'immensa bellezza e bravura della Mangano che nel film interpreta una sua omonima: Silvana.

Un furto fatto ed uno in divenire, con amori che s'intrecciano legati a sogni da realizzare, fanno da primo piano allo sfondo protagonista del film, la vita nei campi di riso tra novara, pavia e vercelli in tarda primavera, ed in particolare delle tremende condizioni di vita e di lavoro a cui si sottoponevano le mondine, per una paga che prevedeva alloggio su pagliericci, vitto a riso bollito ed 1 kg di riso per ogni giorno di lavoro. Certo, la L.300/70 era ancora ben distante da venire...

La vita delle mondine, o monda-riso, era quanto di più duro si potesse immaginare nelle campagne. Venivano da tutto il nord italia per la stagione, per quella miserabile retribuzione, poi si spostavano da altre parti per raccogliere il grano, o fare vendemmie, a seconda del periodo, quando non stavano a casa ad accudire figli. Dall'alba al tramonto piegate coi piedi ammollo nell'acqua in zone infestate da zanzare, pulci, zecche, con un caldo terribile. Nei secoli precedenti a queste raccolte partecipavano spesso senza tetto, ricercati, viandanti e diseredati d'ogni genere e venivano pagati solo col mangiare.
Intorno alle mondine, che sembravano ammassate a guisa di bestiame, tanti uomini, interessati alle loro grazie o semplici caporali sfruttatori.

Proprio un film da vedere.
Capolavoro invotabile, storia del cinema e storia del nord italia.
E il finale... non poteva che essere quello che è, in tutta la sua simbologia, in quel riso amaramente guadagnato che stilla dai cuori delle donne, su un sogno bruciato.

9 commenti:

  1. Ciao, volevo segnalare che è in lavorazione un film documentario prodotto da Davide Ferrario e diretto dall’emergente Andrea Zambelli, dove dalle storie raccontate dalle Mondine si guarderà alla nostra realtà.
    www.mondine.it

    RispondiElimina
  2. Grazie Freddy.
    Seguirò il sito che hai segnalato.

    RispondiElimina
  3. stavo leggendo la tua recensione di ANNA e notando la coppia di attori Mangano - Gassman avevo pensato di suggerirti questo capolavoro del Neorealismo Italiano... ma con sorpresa ho trovato che c'era già... e l'hai pure messo nell'Olimpo! Meraviglioso, sono troppo daccordo... questo film mi rilassa un sacco, non so c'è qualcosa di magico in quelle vedute di campagna che sento così vicine!

    RispondiElimina
  4. cara Glo, hai Testa come si dice. questo film meritava di essere citato in Anna effettivamente, per l'affinità di cast, i miei complimenti :)

    per ricambiare, ammesso che tu non lo conosca ma dubito, te ne segnalo un altro di Capolavoro, tra i miei film preferiti in assoluto: http://robydickfilms.blogspot.com/2006/06/il-grido.html

    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ma grazie del suggerimento, che meraviglia lo seguirò sicuramente... di Antonioni, ad essere sincera non ho visto molto... lo conosco solo su carta, qualche scena di "Professione Reporter", ma poi mi sono addormentata... lo stesso feci con "Zabriskie Point" ... probabilmente non ero ancora pronta! Ci riproverò prima o poi ;)

    RispondiElimina
  6. mado' Zabrinskie è inguardabile! percaritàdiddio!
    qui tutti quelli che ho di Antonioni: http://robydickfilms.blogspot.com/search/label/Michelangelo%20Antonioni
    Blow up così così, Deserto Rosso super, Il Grido già ti dissi... ne ho visto uno oggi meraviglioso, poi leggerai, sorpresa :)
    (non ho Professione Reporter)

    RispondiElimina
  7. Ehmbè...ma li hai messi proprio tutti eh? Ma dimmi un pò...la Mangano non era più bomba sexy di quelle che girano adesso? Secondo me sì...dai. E poi...scusa...il melò è il melò...e tra i film che studiavo...insomma tra tutti questi che ho commentato...mi piacevano...e tieniti anche qua... Blasetti in Bellissima, Quattro passi fra le nuvole...e poi tadàààààà...Raffaello Matarazzo!!!hihihihi:)

    RispondiElimina
  8. Bellissima arriva, già recensito, ma ancora non pubblicata. intanto la Mangano, che è esattamente come dici, goditela qua: http://robydickfilms.blogspot.com/2010/11/anna.html

    p.s.: sai che su Fanfare non ti vedo mica come 89? O_o

    RispondiElimina
  9. Mo' vado...e ma te metti i trabocchetti...e ame tocca spulciare...roba da matti...
    P.s. Ohsignur! Sa ghè sucess!?! Vado a vedere anche di là...

    RispondiElimina